Ansia nelle persone Anziane cosa Fare

ansia-anziani


L’ansia eccessiva che causa angoscia o che interferisce con le attività quotidiane può portare a diversi problemi di salute e che influiscono pesantemente nella vita di tutti i giorni. Si stima che tra il 3% e il 10% degli adulti soffra di disturbi d’ansia diagnosticabile, e un recente studio dell’International Journal of Geriatric Psychiatry ha rilevato che oltre il 27% degli anziani ha sintomi di ansia . In quest’ultimo caso potrebbe non essere una diagnosi di una patologia ma ha comunque un impatto significativo sulla quotidianeità.

I più comuni disturbi d’ansia includono fobie specifiche e disturbo d’ansia generalizzato. Fobia sociale, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo dovuto ad attacchi di panico e disturbo da stress post-traumatico sono meno comuni.

Tipi comuni di disturbi d’ansia e loro sintomi

  • Panico: caratterizzato da attacchi di panico o improvvisi sentimenti di terrore che colpiscono ripetutamente e senza preavviso. I sintomi fisici includono dolore al petto, palpitazioni cardiache, mancanza di respiro, vertigini, disturbi addominali e paura di morire.
  • Disturbo ossessivo-compulsivo : le persone con disturbo ossessivo-compulsivo soffrono di ricorrenti pensieri (ossessioni) o rituali (compulsioni), che sentono di non poter controllare. I rituali comportamentali, come il lavaggio delle mani, il conteggio, il controllo o la pulizia, vengono spesso eseguiti nella speranza di evitare pensieri ossessivi o farli andare via.
  • Disturbo da stress post-traumatico : è caratterizzato da sintomi persistenti che si verificano successivi ad un evento traumatico come violenza, abusi, disastri naturali o altre minacce al senso di sopravvivenza o sicurezza di una persona. I sintomi più comuni includono incubi, flashback, intorpidimento delle emozioni, depressione, essere facilmente spaventato, e sentirsi arrabbiato, irritabile o distratto.
  • Fobia: una paura estrema, invalidante e irrazionale di qualcosa che pone davvero poco o nessun pericolo reale; la paura porta all’elusione di oggetti o situazioni e può portare le persone a limitare le loro vite. Le fobie comuni includono l’agorafobia (paura del mondo esterno); fobia sociale; paura di certi animali; guidando una macchina; altezze, tunnel o ponti; temporali; e paura di volare.
  • Disturbo d’ansia generalizzato: preoccupazione cronica ed esagerata degli eventi e delle attività quotidiane di routine, della durata di almeno sei mesi; quasi sempre anticipando il peggio anche se ci sono pochi motivi per aspettarselo. Accompagnato da sintomi fisici, come affaticamento, tremori, tensione muscolare, mal di testa o nausea.

Fattori di rischio per l’ansia


Come la depressione, i disturbi d’ansia sono spesso non riconosciuti e non trattati negli anziani. L’ansia può peggiorare la salute fisica di un adulto che ha superato i 7’0 anni e diminuire la sua capacità di svolgere attività quotidiane facendo decrescere la sensazione di benessere.

Controlla i fattori di rischio

L’ansia negli anziani potrebbe essere collegata a diversi importanti fattori di rischio. Questi includono, tra gli altri:

  • Condizioni mediche croniche (in particolare broncopneumopatia cronica ostruttiva, patologie cardiovascolari incluse aritmie e angina, malattie della tiroide e diabete)
  • Sentimenti generali di cattiva salute
  • Disturbi del sonno
  • Effetti collaterali dei farmaci (es. Steroidi, antidepressivi, stimolanti, broncodilatatori / inalatori, ecc.)
  • Abuso di alcool o farmaci da prescrizione
  • Limitazioni fisiche nelle attività quotidiane
  • Eventi di vita stressanti
  • Eventi negativi o difficili durante l’infanzia


Screening per l’ansia


Un modo rapido, facile e riservato per determinare se si sta vivendo un disturbo d’ansia è quello di fare uno screening della salute mentale. Uno screening non è una diagnosi, ma un modo per capire se i sintomi stanno avendo un impatto che richieda l’aiuto di uno psicologo o medico. 

L’ansia è comune e curabile, e prima viene identificata e indirizzata, più è facile invertire i sintomi.

Depressione e ansia


Gli anziani con ansia mista a depressione spesso hanno sintomi più gravi che li porta anche a pensieri di suicidio. In questo caso il trattamento, sotto stretta prescrizione e controllo medico, prevede anche  l’uso di farmaci specifici.

Il trattamento più comune ed efficace per l’ansia è una combinazione di terapia e farmaci, ma alcune persone possono beneficiare di una sola forma di trattamento.

Lascia un commento